Il vino che non troverete mai (o forse chissà)

Mi piace sperimentare e dare una chance a tutti, sono affascinato dai piccoli produttori, e capitano sorprese negative, con vini puzzolenti e malfatti, ma a volte le capacità magari semplicemente tramandate dai nonni danno risultati di grande soddisfazione. Qualche settimana fa alla festa delle Condotte Slow Food di Romagna era presente un’azienda di Imola, il Podere La Montanara, produttori agricoli in regime biologico, che propongono una vasta gamma di prodotti, da frutta e ortaggi fino a confetture e vino. Due etichette, il rosso come taglio di Cabernet, Sangiovese e Merlot, in versione fresca e fruttata, e un bianco, ottenuto da un taglio di Albana, Trebbiano e Pignoletto, a rimarcare la posizione di confine tra Romagna ed Emilia.

wpid-20140820_205819.jpgEd è proprio del Montanello Bianco, annata non dichiarata ma trattasi di 2013, che voglio parlare, perché stappato ieri e nel giro di due sere in coppia, con cenette leggere e poca voglia di strafare, è andato polverizzato. E’ un vino che ha una beva irresistibile, davvero fresco e piacevole. Nei profumi offre note di susine gialle e fiori bianchi, un tono di anice leggero, un po’ di mela croccante. In bocca ha un profilo verdolino e fresco, come il suo colore peraltro, e sorprende con una leggera presenza di carbonica e un accenno di tannino, regalo dell’Albana, che sferzano il palato e donano una chiusura finemente ammandorlata, condita di discreta sapidità e un buon persistere su frutti croccanti. E’ succoso, imperfetto ma godibile, la carbonica sarà frutto magari di una parziale rifermentazione ma è integrata benissimo, e ci sono esempi di clamoroso successo popolare come il celebre Blangè di Ceretto a sposare la scelta dell’accenno di bollicina. Bevanda di squisito equilibrio, pur ottenuto in maniera che non segue alcun cliché. E allora viva la sua originalità, e viva il suo prezzo di soli 2,50 euro a bottiglia direttamente al banchetto del produttore. Non lo troverete certo nella grande distribuzione, né nelle enoteche, ma se capitate al mercato della Terra di Imola potrete incontrarli e portarvelo a casa per provare. E sarò curioso di avere un confronto se qualcuno lo farà.

Podere La Montanara – Imola

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...