Tre giorni del Sangiovese…ci siamo quasi!

dipinto-3ggSi rinnova nel primo weekend di settembre l’appuntamento annuale con la manifestazione che per tre giorni porta il Sangiovese al centro delle attenzioni nella cittadina di Predappio, quest’anno in veste rinnovata e ampliata. Rimane il perno centrale in piazza Garibaldi con i produttori del Consorzio di Predappio, che presenteranno in degustazione i loro Sangiovese (e non solo), affiancati dai “cugini” del Consorzio di Bertinoro. Ma non ci si limita più alla piazza centrale quest’anno, ma si toccheranno luoghi e aziende del circondario, come Palazzo Varano, sede del Municipio, che ospiterà la cena con degustazione del venerdì sera, Villa Pandolfa a Fiumana, sede delle degustazioni del sabato, e Azienda Agricola Condè, sempre a Fiumana ma sul versante opposto della vallata, dove si svolgeranno i laboratori della domenica. 

Questo il Programma della festa I tre giorni del Sangiovese di Predappio 2014:

Venerdì 5 Settembre dalle ore 20.30:Presentazione del film documentario “Barolo Boys. Storia di una rivoluzione” Regia di Paolo Casalis e sceneggiatura di Tiziano Gaia. Dialogo con gli autori e proiezione del documentario (in caso di maltempo la proiezione si terrà presso il Teatro Comunale). A seguire degustazioni di Sangiovese di Predappio delle cantine aderenti all’Associazione per la promozione del Sangiovese di Predappio.
L’Agriturismo “Podere LE CAMPORE” presenta: “Erbe aromatiche & Co” degustazioni di prodotti tipici con erbe aromatiche del territorio.
Intrattenimento musicale con i “Punto e Virgola” Gabriele Graziani e Alessandro Maltoni.

Sabato 6 Settembre dalle ore 19.00
Degustazioni di Sangiovese di Predappio e dei vini “ospiti” del “Consorzio Vini di Bertinoro”
“Calici di cultura” incontri letterari e dibattiti.
Concerto di musica classica del gruppo “Giovane Ensemble Orpheus”
Stands di prodotti enogastronomici e piatti dei ristoranti La Vëcia Cantêna d’la Prè e Don Abbondio.

Domenica 7 Settembre dalle ore 17.00
Degustazioni di Sangiovese di Predappio e dei vini “ospiti” del “Consorzio Vini di Bertinoro”.
Asta pubblica di beneficenza del Concorso di etichette “In a bottle GROVIGNANI” (il ricavato verrà donato alle scuole per l’infanzia del Comune di Predappio per il progetto denominato “Fare musica a scuola… stare insieme attraverso la musica”)
“Calici di cultura” incontri letterari e dibattiti.
Concerto di musica swing del gruppo “Art nouveau trio”.
Stands di prodotti enogastronomici e piatti dei ristoranti La Vëcia Cantêna d’la Prè e Don Abbondio.
Ogni partecipante potrà acquistare un calice per degustazioni libere al costo di € 7,00.

3gg_bicc

Per questa edizione Francesco Falcone, firma di Enogea (Alessandro Masnaghetti Editore) e della Guida ai Vini d’Italia de l’Espresso, ha curato un corollario di sei appuntamenti che animeranno la nuova edizione predappiese de “I Tre Giorni del Sangiovese”. Con lui, tre specialisti molto apprezzati dagli appassionati italiani: Mauro Erro, Giancarlo Marino e Giampiero Pulcini.

Il tema delle degustazioni è incentrato sui più grandi vitigni italiani a bacca rossa (sangiovese, nebbiolo, aglianico) che nei rispettivi territori d’origine danno vita ad alcuni dei più complessi e longevi vini del mondo. E in appendice, una finestra golosa sul Pinot Nero di Borgogna.

Le degustazioni sono prenotabili via telefono al 3358440104.o via email scrivendo a bertiste@gmail.com, avendo cura di scrivere nome, cognome, numero di partecipanti, recapito telefonico e indirizzo email. La prenotazione si intende valida solo dopo il versamento della quota di partecipazione attraverso bonifico bancario su Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Agenzia di Fiumana, IBAN : IT81K0538767950000001689415.
Ogni degustazione è a numero chiuso con non più 25 partecipanti (e ad oggi sono rimasti pochi posti ancora liberi, ndr).
L’iscrizione dà anche diritto all’ingresso alla manifestazione che si svolgerà in Piazza Garibaldi il 6 e 7 settembre 2014 , con la possibilità quindi di degustare i vini delle dieci aziende che fanno parte dell’Associazione per la promozione del Sangiovese di Predappio. Per chi intendesse partecipare a tutti i laboratori in programma (compresa la cena di venerdì 5 settembre) la quota complessiva da versare è di 130 euro (IVA inclusa).

Di seguito il programma completo.

Venerdì 5 settembre ore 18.00: presso il Salone Comunale del Palazzo Varano in Piazza Sant’Antonio 3 a Predappio.
Pian del Ciampolo di Montevertine in verticale Storia di un vino piccolo ma non minore, che avvalora alla beva il sorriso promesso alla vista. Otto millesimi in degustazione: dal 1991 (vendemmia d’esordio) al 2010. A seguire cena con Montevertine e Pergole Torte dell’annata 2011. Relatori Giampiero Pulcini e Martino Manetti. Costo: 60 euro.

Sabato 6 settembre : presso Villa Pandolfa in Via Pandolfa 35 a Fiumana di Predappio
ore 14.00: Taurasi Poliphemo di Luigi Tecce in verticale.
Un viaggio attraverso la tradizione del più importante vitigno dell’Italia meridionale, l’aglianico. Percorrendo la valle del Calore ed esplorando lo stile personalissimo di un giovane interprete. Otto flaconi in degustazione: Taurasi Poliphemo 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010. Campi Taurasini Satyricon 2010 e 2011. Relatore: Mauro Erro. Costo: 20 euro.

ore 16.30: Le sottozone ufficiali del Romagna Sangiovese.
La mappa dei territori romagnoli raccontata con uno sguardo rasoterra, tra fiumi e versanti, vallate e colline, vigne e suoli. Senza dimenticare la storia della denominazione, il suo percorso nel tempo e quello dei suoi produttori. Dodici vini in degustazione, scelti con un criterio il più possibile didattico. Relatori: Francesco Bordini e Francesco Falcone. Costo: 15 euro.

ore 19.00: Barbaresco Rabajà di Giuseppe Cortese in verticale.
Al meglio, il Nebbiolo di Rabajà esprime un Barbaresco completo e profondo, in cui si fondono calore e rigore, eleganza e carattere, profondità e misura. Ne dà piena dimostrazione, ormai da anni, la famiglia Cortese, interprete d’eccellenza del classicismo di Langa. Dieci millesimi in degustazione (Riserva e Annata): dal 2010 al 1996. E in chiusura una vecchia bottiglia a sorpresa. Relatori: Gabriele Occhetti e Francesco Falcone. Costo: 25 euro.

Domenica 7 settembre presso l’Azienda Agricola Condè in Via Lucchina 27 a Fiumana di Predappio
Ore 14,30: Volnay Premier Cru Champans del Domaine Joseph Voillot in verticale.
Nata verso la fine dell’Ottocento e attiva dal 1945, la conduzione di questo storico domaine di Volnay è da vent’anni nelle mani di Jean-Pierre Charlot, vignaiolo di talento e di umanità fuori dal comune. Vino simbolo della sua gamma è il Volnay Premier Cru Champans, qui declinato in sei grandi millesimi. Relatore: Giancarlo Marino. Costo: 50 euro.

Ore 17.00: I terroir di Montalcino con Giuseppe Gorelli.
Enologo e vignaiolo di accertata competenza, Giuseppe Gorelli per una volta smetterà i panni del produttore (la sua azienda, Le Potazzine, è tra le realtà più curate e virtuose del contesto montalcinese) e ci racconterà le intimità di Montalcino e dei suoi numerosi terroir. Otto Brunello dell’annata 2008 in degustazione. Relatori: Giuseppe Gorelli e Francesco Falcone. Costo 25 euro.

Per ulteriori info e aggiornamenti visitate la pagina Facebook dell’evento: 

https://www.facebook.com/pages/I-Tre-Giorni-del-Sangiovese/149120308441298

o la LOCANDINA in formato pdf.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...