Riassunto toscano (e che riassunto)

tdt15

Lunedì tornerò in Versilia, per Terre di Toscana, un appuntamento di cui ho goduto l’anno passato e che rinnovo con pieno interesse in questa sua ottava edizione, sempre a Lido di Camaiore, presso l’UNA Hotel Versilia. A orchestrare l’evento è L’AcquaBuona, che raccoglie la crema del panorama toscano, da piccole aziende emergenti ai nomi storici che ogni amante del buon vino non può mancare di conoscere, con la possibilità di conoscere direttamente i produttori, di là dei banchetti a mescere i propri vini e a raccontarli.

Saranno circa 130 i produttori presenti a Terre di Toscana, per 600 etichette in degustazione e se non bastasse un angolo gastronomico con le migliori specialità artigianali.

E per i più golosi un evento nell’evento, Golosizia 2015, con prestigiosi chef che si succederanno ai fornelli nei pomeriggi di domenica 1 e lunedi 2 marzo: Giuseppe Mancino del ristorante Il Piccolo Principe dell’hotel Principe di Piemonte di Viareggio (Lucca), Paolo Ricci de L’Osteria di Ceppato di Vicopisano (Pisa), Beatrice Segoni del ristorante Convivium di Firenze, Valeria Piccini del ristorante Da Caino di Montemerano (Grosseto), Stefano Pinciaroli del ristorante Ps di Cerreto Guidi (Firenze), Valentino Cassanelli del ristorante Lux Lucis dell’hotel Principe di Forte dei Marmi (Lu).

Se qualcuno ha paura di perdersi nel mare magnum dei produttori presenti mi permetto di dare i miei consigli, per conoscere vini che non lasceranno indifferenti: Amerighi Stefano (Cortona), Badia a Coltibuono (Chianti Classico), Beconcini Pietro Agricola (San Miniato), Boscarelli (Montepulciano), Caparsa (Chianti Classico), Castello di Ama (Chianti Classico), Castello di Monsanto (Chianti Classico), Duemani (Riparbella), Fattoi (Montalcino), Fattoria Selvapiana (Chianti Rùfina), Fèlsina (Chianti Classico), Fuligni (Montalcino), Il Colombaio di Santa Chiara (San Gimignano),  Il Rio (Mugello), Isole e Olena (Chianti Classico), La Cerbaiola – Salvioni (Montalcino), Le Chiuse (Montalcino), Le Macchiole (Bolgheri), Lisini (Montalcino), Mastrojanni (Montalcino), Montevertine (Chianti Classico), Riecine (Chianti Classico), Michele Satta (Bolgheri), Tenuta di Trinoro (Sarteano), Tenuta di Valgiano (Colline Lucchesi),Tenuta Le Potazzine (Montalcino), Tenuta San Guido (Bolgheri), Terre a Mano – Fattoria di Bacchereto (Carmignano), Ventolaio (Montalcino).

E qui qualche impressione dalla passata edizione, tanto per farsi un’idea. Se non siete mai stati, vale la pena (ma quale pena poi??), se già conoscete Terre di Toscana, è impossibile mancare.

http://iltaccuvino.com/2014/03/05/terre-di-toscana-terre-divine-part-i-la-vernaccia-di-san-gimignano/

http://iltaccuvino.com/2014/03/06/terre-di-toscana-part-ii-a-tutto-chianti/

http://iltaccuvino.com/2014/03/10/terre-di-toscana-part-iii-insolito-toscano/


Orari ed informazioni:

Domenica 1 Marzo: ore 11 – 19 – NAVETTA GRATUITA DA E PER LA STAZIONE DI VIAREGGIO

Lunedì 2 Marzo: ore 11 – 18

Ingresso €25. L’ingresso dà diritto a degustare tutti i vini presenti.

Ingresso ridotto (€20) per i soci AIS, FISAR, ONAV, AIES, SLOW FOOD, TOURING e abbonati al notiziario de L’AcquaBuona

Aggiornamenti sulla pagina Facebook e su Twitter

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...